Quanti sono 105 giorni di viaggio?

Dipende da quale unità di misura complementare si usa per il conteggio.

  • 5 paesi (Tailandia, Cambogia, Vietnam, Laos, Myanmar)
  • 37 località visitate
  • 41 tra ostelli, hotel guesthouse e homestay
  • 7 visti di ingresso (e altrettanti di uscita)
  • 3 voli interni
  • 2 voli intercontinentali
  • 3 frontiere via terra (Vietnam, Laos e Myanmar)
  • 10 bus notturni
  • 2 treni notturni
  • 1 diarrea del viggiatore (non può mancare!)
  • 5 elefanti nutriti
  • 1 crociera
  • 3 volte in kayak
  • 25 € al giorno spesi in media tra trasporti locali, dormire, mangiare, visitare (sì, è maledettamente economico)
  • Decine di nuove conoscenze sparse per l’Europa, il Sud America, l’Australia, l’Asia
  • Pochi preziosissimi nuovi veri amici con un livello di connessione superiore

105 giorni prima di partire sembravano un’eternità, ora mi sembrano scorsi velocemente, ma non volati. 
E adesso che sono terminati posso dire che sono una quantità sufficiente per uscire dalla dimensione vacanza ed entrare in quella del viaggio esperienza. Di quelli che cambiano la vita.

Sono felice di essere tornato, mi è spiaciuto lasciare il Sud Asiatico, mi mancheranno tante cose: il cibo, il clima, le persone, i templi, l’incontro con gli altri viaggiatori, la leggerezza di vivere ogni giornata per quello che è, con poca progettualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *